Descrizione Progetto

OMAN: SEDUZIONI D’ORIENTE E SPETTACOLI DELLA NATURA … CON DUE NOTTI IN TENDE DI LUSSO NEL DESERTO.

09/03/2020 – 15/03/2020
Prezzo: 2.850 €
Durata: 7 giorni

Infiniti deserti con morbide dune di sabbia, villaggi di pietra e argilla, centinaia di forti, finissime spiagge e rigogliosi wadi (canyon in cui scorre – o scorreva – un corso d’acqua)… Non ancora raggiunto dal turismo di massa, l’Oman riesce a incantare con i suoi paesaggi incontaminati.

Oman - Forte Nizwa

PROGRAMMA

1° giorno / 9 marzo: MILANO – MUSCAT

Ore 7.30 ritrovo all’aeroporto di Milano Malpensa T1;  ore 10.00 partenza con volo di linea per Muscat con arrivo alle ore 19.35 (ora locale +4).  All’arrivo, trasferimento con pullman GT verso l’hotel, cena e pernottamento.

2° giorno / 10 marzo: “AHLAN WA SAHLAN”! Benvenuti in Oman!

Dopo la prima colazione, inizio delle visite guidate di Muscat, la capitale dell’Oman, partendo con la Grande Moschea.

La più maestosa ed impressionante moschea dell’Oman fu voluta dall’attuale sultano Qaboos nel 1995 e terminata in soli 6 anni. Caratterizzata da una cupola d’oro e alti minareti, presenta all’interno un lampadario interamente costituito da cristalli Swarovski dal peso totale di oltre 10 tonnellate, un tappeto di seta intrecciato da 600 donne iraniane in un unico pezzo e che è stato, per qualche tempo, il tappeto più grande del mondo e le pareti ricoperte interamente di marmo bianco di Carrara.  Pranzo in ristorante.

Nel pomeriggio, visita alla zona più antica della capitale col lungomare di Muttrah (Corniche),  dove si trovano il mercato del pesce, il tradizionale suq della città, il Palazzo Al-Alam (residenza del Sultano, visibile solo dall’esterno) e i forti di Al-Jalali e Al-Mirani risalenti al XVI secolo.

Giro in barca lungo la costa di Muscat. Cena e pernottamento in hotel.

3° giorno / 11 marzo: FORTI MAESTOSI E VILLAGGI DI MONTAGNA

Dopo la prima colazione in hotel, partenza in pullman GT verso l’interno del Sultanato, passando da forti e castelli, che ancora oggi lo caratterizzano (nel Paese ne esistono oltre cinquecento). Inizieremo con il Castello di Jabrin (187 km), il più elegante tra i castelli omaniti:, con le pareti ocra che lo fanno sembrare di sabbia in mezzo al fitto palmeto.

Gli interni, ben conservati e particolarmente raffinati con finestre decorate, balconi in legno, archi inscritti in arabo e soffitti lavorati come opere d’arte, offrono un affascinante spaccato della vita dell’antico Oman. Celebre la “Sala del Sole e della Luna” con le quattordici finestre e un prezioso soffitto decorato con enormi disegni a forma di occhio.

Pranzo in ristorante. Riprenderemo il tragitto con una sosta fotografica al Forte di Bahla (14 km), primo sito in Oman ad nominato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO (ancora chiuso al pubblico per restauro), risalente al XIII-XIV secolo.

Proseguiremo verso il suggestivo villaggio di Al Hamra (22 km), quello che si è conservato meglio in tutto l’Oman, dove alcuni locali vivono ancora nelle case in fango risalenti a quattro secoli fa. Costruite con mattoni fatti di un impasto di paglia, argilla e sabbia chiamato adobe, queste abitazioni creano un paesaggio unico ed originale.

Cena e pernottamento in hotel a Nizwa (50 km), antica capitale dell’Oman, situata in una grande oasi.

4° giorno / 12 marzo: NIZWA E DUNE DI WAHIBA 

Dopo la prima colazione, inizio delle visite con il seicentesco Forte di Nizwa, di color ocra, celebre per il grande torrione circolare. Circondato da bastioni, è anche l’affascinante souq, uno dei più celebri del Paese. Pranzo in ristorante.

Inizieremo il nostro viaggio alla scoperta della sorprendente diversità dei paesaggi del Sultanato, con deserti, oasi e uadi…Viaggeremo all’interno dell’Oman, attraversando la città di Ibra, da cui cominceremo a scorgere le sorprendenti dune di sabbia. Scopriremo villaggi nelle oasi, fattorie, pastori beduini del deserto omanita.

Giungeremo, infine, alle Sharqiya Sands, conosciute anche come Wahiba Sands, situate a Sud-est: questo “mare di sabbia” infinito misura 180 km da nord a sud e 80 km da est a ovest. Le dune raggiungono i 100/150 metri di altezza forgiando diverse forme e ombre che creano colori stupefacenti e un paesaggio romantico ed avventuroso.

In base alla tipologie delle dune, il deserto viene suddiviso in Wahiba superiore e Wahiba inferiore. La porzione superiore contiene grandi distese di dune disposte da nord a sud, che si ritiene siano state formate dai monsoni. Le dune settentrionali, che si pensa si siano formate dopo l’ultima glaciazione, raggiungono altezze fino a 100 metri, con picchi che si accumulano nelle zone dove la forte velocità dei venti diminuisce, permettendo così il deposito della sabbia.

Saliremo a bordo di veicoli 4×4 per raggiungere il campo tendato nel deserto… Lo spettacolo del tramonto sulle dune ci aspetta!

L’atmosfera magica del nostro campo tendato nel deserto ci regalerà un’altra esperienza indimenticabile. Cena e pernottamento nel Campo in tende di lusso.

5° giorno / 13 marzo: WAHIBA SANDS

Al mattino presto, potremo camminare sulle dune e godere delle luci dell’alba e delle sfumature sulla sabbia. Dopo la colazione, riprenderemo il viaggio fino all’incantevole Wadi Bani Khalid, una valle lussureggiante le cui acque verdi smeraldo del wadi spiccano sulla roccia chiara e tutt’intorno fa da cornice una vegetazione rigogliosa. Molto stretto in alcuni punti, ampio in altri, ha un fondale che è variegato nella sua profondità.. Possibilità di bagno nelle sue acque!

Ritorno al campo per il pranzo e tempo a disposizione per il relax. Nel pomeriggio visita dei villaggi-oasi. Cena e pernottamento al campo.

6° giorno / 14 marzo: WADIS E LA COSTA (SU-WADI TIWI – BIMAH SINKHOLE – OLD MUSCAT – MUSCAT) 

Dopo la prima colazione, inizieremo il viaggio di ritorno a Muscat (250 km) lungo la strada costiera iniziando da Raʾs al-Jinz e fermandoci in alcune tappe. Ci fermeremo, innanzitutto, alle rovine di Qalhat (76 km), una delle più antiche città portuali dell’Oman, a 20 km a nord di Sur. Visitata da Marco Polo, che la menziona nel Milione col nome di Calatu, Qalhat è uno scrigno archeologico con resti di fortificazioni e della necropoli che testimoniano il suo glorioso passato di crocevia di scambi tra il mondo arabo, l’Africa e l’Asia.

Raggiungeremo, quindi, un altro wadi, il Wadi Tiwi, dalle acque cristalline. Proseguiremo, quindi, per lo spettacolare Bimah Sinkhole (97 km), una dolina di calcare con un incantevole bacino d’acqua turchese al suo interno, in cui sarà possibile fare un bagno…

La meta finale sarà la capitale Muscat, dove saremo in un resort sul mare. Tempo libero, cena e pernottamento in hotel.

7° giorno / 15 marzo: MUSCAT – MILANO

Dopo la colazione in hotel, tempo a disposizione per un tuffo o altro fino al trasferimento in aeroporto per il volo delle ore 14.45 con arrivo a Malpensa alle ore 19.05 (ora locale).

Oman - Wadi Bani Khalid

QUOTA DI PARTECIPAZIONE

Base doppia: 2.850 €

Supplemento Singola (su richiesta): 620 € (da confermare in sede di prenotazione)

LA QUOTA COMPRENDE: 

Volo diretto di linea A/R – Tasse aeroportuali – Sistemazione in hotel 4*/campo tendato – Pranzi e cene come da programma con acqua – Guida – Pullman GT e 4×4 – Franchigia bagaglio kg 20 per persona – Assicurazione medico / bagaglio – Assicurazione annullamento – Visto consolare – Materiale informativo – Omaggio

LA QUOTA NON COMPRENDE: 

Extra personali – Eventuale adeguamento carburante o monetario – Escursioni facoltative o ulteriori ingressi – Mance

IMPORTANTE:  Passaporto in corso di validità con residuo di 6 mesi dalla data di rientro

Documenti necessari per visti (seguiranno dettagli):

  • passaporto valido almeno 6 mesi (fotocopia)
  • 1 foto tessera inviata in sistema JPG